Terremoto, due forti scosse nelle Marche: magnitudo 4.1

Ascoli Piceno, avvertite forti scosse: magnitudo 4.1. Getty Creative
Ascoli Piceno, avvertite forti scosse: magnitudo 4.1. Getty Creative

Attimi di paura ad Ascoli Piceno. Due forti scosse di terremoto sono state avvertite, la prima intorno alle 12:25, la seconda un minuto dopo. L'Ingv ha stabilizzato la rilevazione della magnitudo a 4.1 per la prima scossa e 3.6 per la seconda.

LEGGI ANCHE - Alluvione nelle Marche, quali sono le aree a rischio idrogeologico?

L'epicentro si trova a Folignano a una profondità di 24 chilometri per quanto riguarda la prima scossa. Solo 10 chilometri per la seconda. Le scosse sono state avvertite anche a Teramo, L'Aquila, Pescara, Chieti, Foligno, Terni e Ancona. Il Dipartimento della Protezione Civile ha rassicurato tutti, annunciando che al momento non sono stati riportati danni a cose o persone.

Continua il mese maledetto per il centro Italia: dopo l'alluvione che aveva messo in ginocchio le Marche, ecco un latro spavento in un'area ad alto pericolo sismico. Tutta Ascoli in allarme, con numerosi cittadini che hanno abbandonato rapidamente uffici e abitazioni per mettersi in sicurezza lungo le strade. Evacuate anche le scuole.

GUARDA ANCHE IL VIDEO - Maltempo disastroso nelle Marche, le immagini fanno paura