Aspetta figlia da uno dei 4 compagni: “La cresceremo tutti insieme”

Incinta di uno dei quattro compagni

Arriva dalla Florida la storia di Tory Ojeda, ragazza di vent’anni con quattro compagni e rimasta incinta di uno di loro. Il fatto più strano è che a crescere il nascituro sarà non solo il padre ma anche tutti gli altri partners.

Incinta di uno dei quattro compagni

Marc, Travis, Ethan e Christopher sono i nomi delle quattro persone con cui è impegnata. Con il primo, un 18enne, ha intrapreso una relazione durante la scuola per iniziarne un’altra con il secondo dopo due mesi e con cui a luglio 2020 si sposerà. Con gli ultimi due, amici di lunga data, si è invece fidanzata in seguito, sempre mantenendo rapporti con tutti gli altri.

Una relazione aperta dunque, di cui lei è l’unico membro ad avere partner multipli. I quattro ragazzi sono infatti impegnati soltanto con lei, anche se è Tory stessa ad ammettere che gradirebbe se qualcuno di loro trovasse una seconda partner. “Mi piacerebbe non essere l’unica donna“, ha spiegato. Tutti vivono nella stessa casa e hanno una propria camera da letto: ogni notte ognuno di loro si reca nella sua in modo da avere una ripartizione equa del tempo passato con lei.

A maggio 2019 è poi rimasta incinta di Christopher e di aspettare una bimba. Ha scoperto che il padre biologico fosse lui tenendo conto dei tempi e di quale sarebbe potuta essere la data di concepimento, che coincideva con un periodo in cui loro due erano in vacanza da soli. Pertanto non poteva che essere Chris il padre.

A febbraio 2020 la piccola farà il suo ingresso nella loro famiglia non convenzionale e verrà cresciuta da tutti quanti insieme, “in modo che tutti loro saranno papà“. E non ha negato il desiderio di avere altri figli in futuro.