Aspi: cda Cdp delibera affinamenti contratto, offerta non cambia

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 apr. – (Adnkronos) – Via libera ad affinamenti al contratto ma nessuna modifica all’offerta per l’acquisizione dell'88,06% di Aspi. È questa, a quanto si apprende da fonti vicine al dossier, la decisione del consiglio di amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti che si è riunito questa sera. Gli interventi deliberati dal board interesserebbero voci minime che non toccano la valutazione contenuta nella proposta vincolante inviata ad Atlantia, che si attesta al 9,1 miliardi per il 100% di Autostrade per l’Italia. Si tratta, sottolineano le stesse fonti, di una offerta solida in cui si crede molto.