Aspi: spiace per disagi in Liguria ma sicurezza priorit

Fos

Genova, 9 giu. (askanews) - "Le gallerie San Paolo della Croce e Rexello sulla A10 a Genova sono tornate nuovamente a due corsie intorno alle 11 e questo ha comportato un progressivo smaltimento degli accodamenti. Da pochi minuti infatti il traffico in A10 e A26 verso Genova tornato regolare. Stamane abbiamo dovuto prolungare di alcune ore la riapertura dei fornici per consentire il completamento dei lavori necessari alla ripresa del traffico, a valle delle attivit ispettive eseguite durante la notte. Siamo molto spiacenti per i disagi che si sono venuti a creare agli automobilisti". Cos il direttore del tronco di Genova di Autostrade per l'Italia, Mirko Nanni, commenta in una nota le lunghe code registrate oggi sulla A10 e sulla A26.

"Questa tipologia di controlli - spiega Nanni - si svolge in orario notturno ed finalizzata ad analizzare in profondit lo stato delle opere e avviare contestualmente, se necessario, gli interventi di manutenzione. Quando necessario, i tecnici, una volta individuati gli interventi necessari alla riapertura del fornice, procedono immediatamente alla loro realizzazione e questo pu comportare un allungamento delle lavorazioni. E' proprio grazie a questo metodo di lavoro - sottolinea il direttore del tronco di Genova - che possibile riaprire le gallerie al traffico nel corso della stessa giornata".

"Come condiviso con il Mit e la Regione Liguria - aggiunge Nanni - stiamo mettendo in campo tutte le forze disponibili per concludere questa fase del piano di sorveglianza delle gallerie il prima possibile, gi entro la fine di giugno. Abbiamo circa 800 uomini in campo e le nostre squadre di addetti alla viabilit lavorano senza sosta lungo le tratte a supporto degli utenti. La nostra priorit assoluta la sicurezza della rete e per questo - conclude la nota - chiediamo la comprensione degli utenti e della cittadinanza ligure".