**Aspi: Tci, 'minaccia revoca chiara violazione principi Ue, Bruxelles intervenga'**

·1 minuto per la lettura
**Aspi: Tci, 'minaccia revoca chiara violazione principi Ue, Bruxelles intervenga'**
**Aspi: Tci, 'minaccia revoca chiara violazione principi Ue, Bruxelles intervenga'**

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – "La minaccia di revoca delle concessioni, prima dell'esito di una giusta indagine, rappresenta una chiara violazione dei principi dell'Unione Europea, ed è illegale. Soprattutto perché il governo italiano sta cercando di eludere il risarcimento degli operatori autostradali, previsto dal contratto in caso di eventuale revoca della concessione. Si tratta di una duplice violazione delle norme. L'Ue dovrebbe intervenire e l'Italia, in quanto Stato membro, dovrebbe rispettare le regole". Ad affermarlo è Jonathan Amouyal del fondo di investimento londinese Tci Investments in un'intervista alla 'Faz' in merito al dossier Aspi.