Ass. allevatori a Patuanelli: auguri, ora fattiva collaborazione

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 feb. (askanews) - "Auguriamo buon lavoro alla nuova compagine governativa, guidata dal premier Mario Draghi, che ha giurato sabato 13 febbraio 2021 sulla Costituzione italiana nelle mani del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Un augurio particolare, e la conferma di essere da subito a disposizione in un'ottica di fattiva collaborazione, nell'interesse degli allevatori e della zootecnia nazionale, rivolgo a nome mio personale, degli organi direttivi di Aia (associazione italiana allevatori, ndr.) e del sistema allevatoriale italiano al neo ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, che abbiamo già apprezzato nella sua esperienza al dicastero dello Sviluppo economico, nel quale ha avuto modo di lavorare a favore anche del Made in Italy agroalimentare". Così il presidente dell'associazione italiana allevatori, Roberto Nocentini, sull'esordio della nuova squadra di Governo, che si appresta a ricevere la fiducia dei due rami del Parlamento, nei prossimi giorni.

"Cogliamo l'occasione per ringraziare la ministra Teresa Bellanova e tutto lo staff Mipaaf, con i quali abbiamo lavorato intensamente; siamo certi che il nuovo ministro porrà opportuna attenzione alle azioni portate avanti dal sistema allevatoriale nazionale, anche nei lunghi mesi dell'emergenza pandemica. Lavoro costante, quotidiano, di servizio agli allevatori ed alla collettività, che ha consentito negli anni alla zootecnia italiana di portarsi ai vertici a livello mondiale tra i Paesi più evoluti per salubrità, qualità e specificità delle produzioni di derivazione zootecnica".

"Siamo convinti - aggiunge il direttore generale dell'Aia, Mauro Donda - che l'operato del neo Ministro, d'intesa con gli Enti territoriali, continuerà a risaltare la distintività dell'allevamento italiano, fatto di una ricca biodiversità animale dislocata in territori diversi, tutelata dall'azione dei nostri allevatori, garanti anche del presidio ambientale e sempre più sensibili ed attenti ai temi del benessere degli animali, della sostenibilità ambientale e dell'alta qualità dei prodotti. La progettualità di Aia, portata avanti con progetti di livello sovranazionale, con importanti partner, quali, ad esempio 'LEO', sarà a supporto degli obiettivi generali del nuovo Governo, anche in tema di transizione ecologica e sviluppo di nuove tecnologie".