Ass. Coscioni: la Consulta non è stata veramente coraggiosa

Red/Cro/Bla

Roma, 26 set. (askanews) - "Il confine indicato dalla Corte Costituzionale è limitato. A parer mio è troppo ristretto. La Corte costituzionale non è stata veramente coraggiosa. La platea dei soggetti beneficiari dell'aiuto al suicidio sarà limitata a chi è capace di autodeterminarsi, a chi è affetto da patologie irreversibili ed è in grado di sopravvivere solo per mezzo di trattamenti di sostegno vitale. Rimangono fuori tantissime persone sofferenti perché si parla di una condizione di irreversibilità". Così Maria Antonietta Farina, presidente Istituto Luca Coscioni, a Rai Radio1 all'interno di Radio anch'io, condotto da Giorgio Zanchini.