Ass. Magoni in visita a Como: turismo ripartirà più forte di prima

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 lug. (askanews) - "Sono qui per testimoniare la totale vicinanza a tutti i Comuni del Comasco che hanno subito danni ingenti a causa delle alluvioni dei giorni scorsi. Ho voluto attivarmi sin da subito perché ritengo importante rilanciare la promozione di una destinazione strategica della Lombardia, uno dei maggiori attrattori del turismo internazionale". Lo ha dichiarato l'assessora al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia, Lara Magoni, a margine del sopralluogo nei territori del Comasco duramente colpiti dal maltempo dei giorni scorsi. Dopo Cernobbio, l'assessora ha fatto tappa a Laglio, Brienno, Argegno e Schignano, accompagnata dai rappresentanti delle autorità locali, politici, rappresentanti della Protezione Civile ed operatori del sistema economico e turistico del territorio.

"Nonostante le difficoltà, non dobbiamo abbatterci e so che operatori e professionisti del settore sapranno, ancora una volta, rimboccarsi le maniche e ripartire con spirito di sacrificio e passione per il proprio lavoro" ha aggiunto Magoni, spiegando che "il Comasco è una destinazione che da sempre attrae un turismo internazionale alto spendente, piacevolmente sorpreso dalle bellezze di questi luoghi". "L'obiettivo deve essere destagionalizzare i flussi e rendere il Lago di Como, come tutta la Lombardia, una meta turistica ideale per tutte le stagioni" ha proseguito Magoni, che ha rivolto un accorato appello alle autorità locali e al sistema turistico del Comasco: "Voi siete i protagonisti del turismo della nostra regione e io sono qui per ricominciare con voi. Regione Lombardia è al vostro fianco".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli