Assad: non capisco perché i turchi debbano venire a morire in Siria

Orm

Roma, 4 mar. (askanews) - Il presidente siriano Bashar al-Assad considera i turchi "un popolo amico" e non si capacita del conflitto in corso con le forze turche nella regione di Idlib.

"Certamente noi parliamo dei turchi come di un popolo amico. Quindi io chiedo al popolo turco, che problema avete con la Siria? Quale problema porta i cittadini della Turchia a morire in Siria?", ha dichiarato Assad in una intervista al canale tv russo Rossija-24, diffusa alla vigilia dell'incontro a Mosca tra il presidente russo Vladimir Putin e il turco Recep Tayyip Erdogan.

Secondo il presidente siriano, sostenuto dalla Russia, "non vi è una ragione logica per serie divergenze" con la Turchia.