Assafrica, Massimo Dal Checco eletto alla presidenza

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - L'assemblea privata di Confindustria Assafrica & Mediterraneo ha eletto Massimo Dal Checco alla presidenza dell'Associazione per il triennio 2021-2023. Dal Checco è imprenditore di seconda generazione, alla guida delle aziende di famiglia (Sidi) che operano nel settore del digitale. Il Gruppo con forte propensione a progetti internazionali è Gold Value Added Reseller Partner di SAP ed è presente in Italia, Gran Bretagna e Africa. "Lavoreremo su tre pilastri: filiere, rafforzato contatto con la diplomazia economica e con le istituzioni finanziarie italiane e internazionali", ha dichiarato Dal Checco. Sono stati eletti vice presidenti Ruggero Aricò - Enel Green Power; Paolo Biglieri - Blend Plants; Giovanni Castino - Saipem; Francesca Dionisi Vici - Eni; Antonio Monaco - Webuild; Antonio Montanari - Gruppo Martini; Carlo Nicolais - Maire Tecnimont; Elisabetta Romano - Tim Sparkle; Luigi Scordamaglia - Inalca. Nel corso dell'assemblea, sono stati nominati i componenti del Consiglio Generale per il biennio 2020-2022: Franco Cesarini - Aviogei; Filippo Codara - Morsettitalia; Stefano Corà - Cora' Domenico & Figli; Adriano Luci - Labiotest; Andrea Massaini - Vannucci Piante; Remo Pedon - Confindustria Vicenza; Serena Ruggeri - Ma/Ag; Sergio Tommasini - Airone; Pierfrancesco Verdese - Colacem.

(ITALPRESS).

ads/com