Assalti Frontali, tour indoor per il nuovo album “Courage”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 set. (askanews) - Assalti Frontali annunciano le prime date indoor per presentare il nuovo album "Courage". Dopo il lungo tour estivo che ha accompagnato l'uscita del disco pubblicato a luglio, la formazione non si ferma e prosegue con nuovi concerti in tutta Italia: prossime occasioni in cui far suonare dal vivo i brani di "Courage" insieme allo storico repertorio di Assalti Frontali.

Al via sabato 1 Ottobre dal Booq Fest di Palermo, a seguire l'8 ottobre da Molfetta (Baracche ribelli), il 15 a Rotondella (Mt) per un evento in piazza a cura del circolo Arci La Tarantola, poi l'Aquila (CSOA Casematte) il 29 ottobre, Torino il 18 novembre (CSOA Askatasuna) e il 19 novembre all'Ink Club di Bergamo.

"Courage" è il decimo capitolo discografico che si aggiunge alla lunga storia di Assalti; una carriera che, dagli albori di Onda Rossa Posse e "Batti il tuo Tempo" - brano-manifesto di una generazione considerato il primo testo in italiano che ha accettato e vinto la sfida di portare il rap in Italia - sino al doppio antologico 1990-2020, è costellata di rime che sono divenute cardine e fondamento del movimento Rap e Hip-Hop italiano.

In questi decenni, Militant A ha saputo descrivere come nessun altro le storie di lotta che la propria generazione, e quelle successive, hanno dovuto combattere per ottenere rispetto, dignità, giustizia. La sua scrittura, autentica poesia, è divenuta modello per chiunque si sia approcciato al genere Rap in Italia.

Per il nuovo disco, Militant A ha affidato la produzione musicale quasi interamente a Luca D'Aversa. I due si sono conosciuti in occasione della produzione di "Compagno Orso", canzone scritta per il disco "Her dem amade me" (2020) dedicato a Lorenzo Orsetti. Vicini di casa e soprattutto in grande sintonia artistica hanno continuato a lavorare per l'album "Courage" nell'Albero Recording Studio, anche perché Bonnot, Dj del gruppo e produttore dei precedenti dischi si è nel frattempo trasferito alle Canarie dopo il periodo della pandemia. Bonnot ha curato la canzone che dà il titolo al disco, "Courage", e "Vecchi pirati" in collaborazione con Luca D'Aversa.

Il disco vede anche la prestigiosa collaborazione di Daniele Tittarelli al Sax e Pietro Lussu al pianoforte, due jazzisti che fanno concerti in tutto il mondo, oltre alla presenza di due giovani cori d'eccezione: il "Coro se... sta voce" presente nel brano "Difendi l'albero" e del Piccolo Coro dell'Antoniano nella canzone "Gol Gol Rap" che ha anticipato l'album nei mesi scorsi.

Il disco si rivolge a quelli che combattono per il clima, a quelli che giocano a pallone nel calcio popolare, a quelli che non vogliono la guerra, a quelli che non vogliono la caccia alle streghe, si rivolge a chi arriva dopo, raccontando cosa viviamo noi, noi siamo strumenti per quelli che arrivano dopo, perché siamo stati schiacciati, l'aggressione è stata violentissima, e chi non è d'accordo con questo mondo senza speranza viene inserito nella lista di proscrizione e bandito.