Assalto a portavalori, tir a fuoco: chiodi e spari in autostrada

Assalto a portavalori
Assalto a portavalori

Assalto a un portavalori sull'autostrada A1 tra Modena e Bologna, in particolare all'altezza del km 178 direzione Sud, in territorio Modenese nei pressi di Castelfranco. Poco prima delle ore 20.30 il tratto tra Valsamoggia e Modena Sud è stato chiuso temporaneamente in entrambe le direzioni.

I banditi avrebbero messo dei chiodi sull'asfalto e sbarrato la strada. Esplosi anche colpi d'arma da fuoco e dato alle fiamme un tir. Sul posto la Polizia Stradale e i mezzi di soccorso. Immediatamente, per il timore che fosse successo qualcosa di più grave, è stato fatto levare in volo anche l'elicottero del 118, con le ambulanze di supporto, ma nessuna delle persone coinvolte è rimasta ferita durante l'assalto.

I rapinatori sono fuggiti dopo il colpo. Secondo la prima ricostruzione avrebbero messo dei chiodi sull'asfalto per fermare il traffico, quindi hanno minacciato con le armi in pugno alcuni automobilisti, li hanno fatti scendere e hanno dato fuoco alle loro auto per creare un diversivo. Quindi hanno costretto due camionisti a intraversare i loro mezzi per bloccare il traffico.

Qualcosa nel piano dei rapinatori, però è andato storto e il colpo sarebbe sostanzialmente andato a vuoto e i rapinatori sarebbero fuggiti prima di mettere le mani sul bottino che avevano puntato. I banditi sono scappati in direzione Bologna e sono in corso le ricerche, anche sulla base delle prime testimonianze di chi ha assistito alle terrificanti scene dell'assalto. 

TI POTREBBE INTERESSARE - Firenze, incendio alla Coop: "Mai un rogo così grave"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli