Assalto al bancomat a Forlimpopoli: colpi di kalashnikov contro gli agenti

assalto a bancomat forlimpopoli

Paura a Forlimpopoli, nella provincia di Forlì-Cesena, dove nella notte un gruppo di banditi ha preso d’assalto un bancomat per poi fuggire sparando ai Carabinieri con i kalashnikov. Poco dopo le due di notte, i malviventi hanno attaccato uno sportello della Banca di credito cooperativo. Nessun agente è rimasto ferito.

Forlimpopoli, assalto al bancomat

Il bancomat preso di mira dalla banda di malviventi nell’assalto è quello della Bcc di Piazza Trieste a Forlimpopoli. L’attacco è avvenuto poco dopo le 2 della notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre. Diversi testimoni, ascoltati dalle forze dell’ordine, hanno riferito di aver sentito un’esplosione e diverse impronte di armi da fuoco. I banditi avrebbero usato l’esplosivo contro lo sportello della banca, per poi aprire il fuoco in una sparatoria contro i Carabinieri intervenuti sul posto quando l’allarme dell’istituto di credito è entrato in funzione.

Secondo quanto emerso fino a questo momento, nessuno degli agenti coinvolti nella sparatoria sarebbe rimasto ferito. I colpi di arma da fuoco avrebbero danneggiato il parafango dell’auto della Renault Clio dell’Arma. Altri sei proiettili hanno colpito le vetrine e i muri degli edifici circostanti. I militari hanno dato il via a un inseguimento su via Emilia, in direzione Forlì.

Nella mattinata di lunedì, le forze dell’ordine hanno chiuso Piazza Trieste per eseguire i necessari accertamenti. Ancora incerto l’esatto valore della refurtiva e dei danni apportati al bancomat, così come il numero di assalitori. Gli inquirenti sono al lavoro per analizzare le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.