Assalto al Congresso, dem: "Trump via subito"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Rimuovere "immediatamente" il presidente Donald Trump attraverso il 25esimo emendamento o l'impeachment. La speaker della Camera Nancy Pelosi si è unita al leader della minoranza democratica al Senato nel "chiedere al vice presidente di rimuovere immediatamente il presidente invocando il 25esimo emendamento".

Pelosi ha definito il presidente Trump "una persona molto pericolosa, non può restare in carica", il caso "è urgente". "Questa è un'emergenza della massima portata", ha scandito.

"Se il vice presidente e il governo non agiranno - ha ammonito Pelosi - il Congresso potrebbe essere pronto ad andare avanti con l'impeachment, che è il sentimento dominante del popolo americano". E alla domanda per quanto tempo aspetterà per vedere se verrà invocato prima di proseguire con l'impeachment, Pelosi ha detto: "Anche se sono rimasti solo 13 giorni, ognuno di questi può trasformarsi in uno spettacolo dell'orrore per l'America".

Nella sua richiesta il leader dei democratici al Senato, Chuck Schumer, ha sottolineato che dopo l'assalto al Congresso "questo presidente non dovrebbe restare in carica un giorno di più".

"Quello che è accaduto ieri al Campidoglio è stata un'insurrezione contro gli Stati Uniti, incitata dal presidente. Questo presidente non dovrebbe restare in carica un giorno di più", ha affermato Schumer. "Il modo più rapido ed efficace, si può fare oggi, per rimuovere questo presidente dall'incarico sarebbe che il vice presidente invocasse immediatamente il 25esimo emendamento - ha aggiunto - Se il vice presidente e il Gabinetto dovessero rifiutare, il Congresso dovrebbe riunirsi nuovamente per mettere in stato d'accusa il presidente".

Trump, rimozione e 25° Emendamento: cosa può succedere

25° emendamento, ecco come può essere rimosso Trump

25° emendamento, i dubbi di Biden sulla mossa anti Trump