Assalto al Congresso Usa, si indaga sul ruolo di Trump

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Gli investigatori federali stanno indagando su tutte le persone coinvolte nei disordini al Campidoglio degli Stati Uniti, a Washington, compreso anche il ruolo che il presidente Donald Trump ha avuto nell'incitare la folla.

Intanto arrivano le prime incriminazioni per i disordini di ieri. Due uomini sono stati accusati per le azioni durante l'occupazione dell'edificio, riporta la Cnn.

Il primo, Christopher Alberts del Maryland, è stato accusato di possesso di armi da fuoco all'interno del Capitol grounds. Fermato per un controllo, l'uomo ha tentato la fuga. Nel momento dell'arresto aveva una pistola 9mm e 25 munizioni e indossava un giubbotto antiproiettile. Il secondo uomo, Mark Jefferson Leffingwell, 51 anni, ha preso a pugni un agente di polizia del Campidoglio che tentava di non farlo entrare nell'edificio.