Assalto alla Gls: malviventi in fuga con un bottino di 16 mila euro

carabinieri rapina gls

Quattro uomini armati di pistola hanno preso di assalto la sede dell’azienda di spedizione Gls a Noventa di Piave. La vicenda ha avuto luogo nella serata di martedì 3 dicembre poco prima delle ore 20.

Rapina alla Gls, banditi in fuga

Momenti di terrore per gli impiegati della sede dell’azienda di spedizioni Gls a Noventa di Piave che lo scorso 3 dicembre hanno dovuto fare i conti con l’assalto di alcuni banditi incappucciati.

In base ad una prima ricostruzione dei fatti, la banda di malviventi è entrata in azione poco prima delle ore 20, mentre uno dei rapinatori è rimasto in auto per favorire la fuga. I tre banditi, con i volti coperti da passamontagna, sono quindi entrati nella filiale, minacciando le operatrici all’ingresso con una pistola, per poi farsi consegnare l’incasso. I banditi, quindi, sono riusciti a darsi alla fuga con un bottino di circa 16 mila euro in contanti.

Le vittime dell’assalto hanno immediatamente lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di San Donà di Piave che hanno avviato le indagini per cercare di dare un volto ai banditi. A tal fine i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo e acquisito le immagini registrate grazie alle telecamere di sorveglianza. Gli investigatori, quindi, stanno procedendo con la visione dei vari filmati ripresi dalle telecamere della zona. Alcuni dettagli, inoltre, sarebbero stati definiti “interessanti” e potrebbero rivelarsi di aiuto per risalire alle identità degli autori della rapina alla sede Gls di Noventa di Piave.