Assalto con coltello a Sydney

webinfo@adnkronos.com

Un uomo armato è stato arrestato nel centro di Sydney, dopo essere stato bloccato dai passanti. Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo, armato con un "lungo coltello", avrebbe accoltellato delle persone nel Centro finanziario della città. L'uomo, fronteggiato da quanti erano presenti sulla scena, è ora sotto la custodia della polizia.  

Il cadavere di una donna è stato trovato nei pressi della strada dove l'uomo è stato fermato dalla polizia. Secondo Guardian Australia, l'uccisione è da mettere in relazione all'incidente. Prima del ritrovamento del cadavere, si riteneva che l'uomo avesse solamente accoltellato una donna all'interno di un albergo, prima di tentare di colpire altre persone in strada. 

La donna ferita è stata trasportata in ospedale ed è in condizioni stabili. In una breve conferenza stampa avvenuta prima del ritrovamento del cadavere, il sovrintendente della polizia del New South Wales, Gavin Wood, ha riferito che secondo alcune testimonianze, l'assalitore avrebbe gridato 'Allahu Akbar'.