Assalto Congresso Usa, due mesi a chi organizzò pulmann dalla Pennsylvania

·1 minuto per la lettura

E' stato condannato a due mesi di prigione Frank Scavo, il sostenitore di Donald Trump che aveva organizzato i pulmann per portare 200 persone dalla Pennsylvania a Washington per il rally che poi sfociò nell'assalto al Congresso. E' stato il giudice Royce Lamberth, lo stesso che nei giorni scorsi ha condannato ad oltre 3 anni lo sciamano QAnon diventato il simbolo dell'assalto, a decidere la pena molto più severa di quella che inizialmente era stata chiesta dai procuratori.

Scavo, che quel 6 gennaio postò diversi video in cui esaltava l'assalto al Congresso, nel suo intervento in aula prima della sentenza aveva cercato di minimizzare il suo ruolo dicendo che data la sua "altezza ridotta" non poteva vedere quello che sta succedendo in quella "triste giornata". E ricordando di aver collaborato con gli investigatori dell'Fbi.

Il giudice da parte sua, pur riconoscendo che Scavo non ha partecipato ad azioni violente ed ha ammesso le sue colpe, ha ricordato la gravità delle sue azioni nel bloccare l'attività del governo e "le conseguenze per la nazione". Oltre alla condanna a due mesi, ha anche imposto la multa massima prevista, di 5mila dollari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli