Assalto pompieri a Capodanno, Pd: Aler responsabile illegalità

Red-Mch

Milano, 16 gen. (askanews) - "Il degrado e l'illegalità in via Gola nascono da decenni di abbandono dei caseggiati popolari da parte di Aler, azienda di Regione Lombardia. È urgente mettere fine all'assenza di ogni forma di manutenzione ordinaria e straordinaria e ad una gestione che di fatto ha consentito illegalità e forme gravi di criminalità". Così in un comunicato congiunto i circoli PD di Porta Genova, di Via Bellezza e il circolo Aniasi, insieme ai coordinamenti PD di Municipio 5 e 6.

Per i dem "il problema principale è che la Regione Lombardia non sta facendo la sua parte. Aler è responsabile della chiusura delle portinerie delle case popolari (l'ultima di pochi giorni fa in Via Gola 7), non provvede a togliere le tante impalcature che reggono da 10 anni i balconi cadenti e che ingombrano le vie e soprattutto non pensa a risistemare le case popolari, unica soluzione per eliminare degrado, spaccio e illegalità in tutto il quartiere. Non si può più aspettare, questo è il momento di mettere mano a un progetto complessivo di riqualificazione delle case di proprietà di Aler mantenendo comunque alle stesse il loro carattere popolare".