Assalto a un furgone portavalori a Milano: vigilante ferito nella sparatoria

assalto furgone portavalori milano

Paura a Segrate, alle porte di Milano, per un tentato assalto a un furgone portavalori in cui è rimasto ferito un vigilante. La guardia giurata è stata raggiunta da un colpo di arma da fuoco a una gamba, mentre i malviventi sono riusciti a fuggire.

Milano, assalto a un furgone portavalori

Il tentativo di rapina è avvenuto nelle prime ore di lunedì 11 novembre, poco prima delle 8. Il furgone portavalori si trovava all’esterno del negozio Bricoman, poco fuori Milano, quando è stato preso d’assalto da due malviventi. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, i banditi avrebbero sorpreso i vigilantes di guardia al veicolo, minacciandoli con armi da fuoco nel tentativo di farsi consegnare i soldi all’interno. Quando le guardie giurate si sono rifiutate di obbedire, i rapinatori hanno aperto il fuoco. Nello scontro, una delle guardie è rimasta ferita a una gamba.

L’uomo è stato trasferito d’urgenza al vicino ospedale San Raffaele. La sua identità e le sue esatte condizioni di salute restano ancora ignote, ma si apprende dai medici che non sarebbe in pericolo di vita.

Sul caso indagano i Carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, guidati dal capitano Antonio Ruotolo. Le forze dell’ordine hanno aperto una caccia all’uomo e sono sulle tracce dei due rapinatori, armati e pericolosi.

Guardia giurata accoltella il collega

Nelle stesse ore, un’altra guardia giurata è rimasta ferita mentre era in servizio a Milano. Il giovane, di 24 anni, è stato colpito da un collega 30enne con un coltello alla schiena, mentre erano entrambi in servizio in piazza Duomo. L’aggressore, denunciato per lesioni aggravate, si è giustificato dichiarando che non si è trattato di una lite ma di un incidente nel corso di un “gioco”.