Assegnati al Quirinale i premi alla ricerca scientifica Eni Award

·3 minuto per la lettura

AGI - Assegnati oggi alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, gli Eni Award 2020. Per la prima volta premiate anche le migliori idee imprenditoriali innovative e sostenibili.

La cerimonia si è svolta oggi al Palazzo del Quirinale, alla presenza del capo dello Stato, della presidente di Eni Lucia Calvosa e dell'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi.

Giunto quest'anno alla sua tredicesima edizione, il premio conosciuto anche come il “Nobel dell'Energia”, è considerato un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell'energia e dell'ambiente e testimonia l'importanza che la ricerca scientifica e l'innovazione hanno per Eni.

Il Premio è stato concepito da Eni nel 1987 e nel 2008 è evoluto nell'attuale versione di Eni Award. Dalla nascita del riconoscimento, la Commissione Scientifica, che valuta le ricerche presentate, è composta da scienziati che appartengono ai più avanzati istituti di ricerca a livello mondiale e negli anni ha visto la partecipazione di 6 Premi Nobel.

Dall'istituzione del Premio Eni Award nel 2008 le candidature sono state più di diecimila. L'edizione di quest'anno ha registrato un numero di candidature superiore a 500.

A partire da quest'anno Eni, attraverso Joule, la sua Scuola per l'Impresa, ha istituito un ulteriore riconoscimento destinato a team, spin off universitari, startup e volto a favorire l'applicazione, la valorizzazione e il trasferimento delle tecnologie promuovendo nel contempo la creazione di un ecosistema dell'innovazione sostenibile. 

I premiati dell'Eni Award 2020

Per la Transizione Energetica il premio è stato assegnato a David T. Allen dell'Università del Texas, Austin, per la ricerca Misurazione e riduzione delle emissioni di metano nella catena del valore del gas naturale. 

Il premio Frontiere dell'Energia, per le ricerche sulle fonti rinnovabili e sullo stoccaggio dell'energia, è stato assegnato a Chintamani Nages Ramachandra Rao, dell' International Centre for Materials Science, Bangalore,  per la ricerca Fotochimica solare e scissione termica dell'acqua utilizzando Boro-Carbo-Nitruri (BCN), Solfuro di Molibdeno (MoS2) e altri materiali per produrre idrogeno verde, e dispositivi di energia basati su materiali stratificati, per applicazioni in campo energetico e nella produzione dell'idrogeno verde.

Il premio Soluzioni Ambientali Avanzate, dedicato a ricerche sulla tutela di aria, acqua e terra e sulla bonifica di siti industriali, è stato assegnato a Jürgen Caro e Jörg Kärger,  delle Università di Hannover e Lipsia rispettivamente, per i loro studi, sviluppati nella ricerca Trasferimento di massa in materiali nanoporosi: cambio di paradigma e utilizzo tecnologico per soluzioni ambientali avanzate e che hanno portato allo sviluppo di tecniche di microimaging per l'osservazione in situ di flussi diffusivi di molecole in materiali nano-porosi.

La sezione Giovani Talenti dall'Africa, istituita nel 2017 in occasione del decennale di Eni Award e dedicata ai giovani talenti dal Continente Africano, conferisce, in questa edizione, tre premi, assegnati ad Alaa Abbas e Ahmed Mohamed Ismail Tarek, The American University in Cairo, Egitto, e a Djalila Ben Bouchta, Cairo University, Egitto. I premiati riceveranno una borsa di studio che permetterà loro di frequentare i corsi di Dottorato di Ricerca presso il Politecnico di Torino e l'Università “Federico II” di Napoli per approfondire e sviluppare le loro idee innovative. 

Per il premio Giovane Ricercatore dell'Anno, che premia due ricercatori under 30 che hanno conseguito il dottorato di ricerca in università italiane, i riconoscimenti sono stati assegnati a Matteo Morciano e Francesca De Falco.

Per la sezione Riconoscimento all'Innovazione Eni, che elegge i progetti più innovativi sviluppati da ricercatori ed esperti tecnici Eni, sono stati premiati: Roberto Millini, Michela Bellettato, Giuseppe Bellussi, Giovanna Carpani, Ilaria Pietrini, Filomena Castaldo, Orazio Lo Chiano e Alessandro Riva. 

Inoltre sono stati premiati con menzione speciale “Eni Joule for Entrepreneurship” ai team: Bi-rex, ResourSEAs, RESET.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli