"Assembramenti aiutano il virus, preoccupa la piazza di ieri"

Manifestazioni di piazza a Roma il 2 giugno (AP Photo/Alessandra Tarantino)

"Ovunque si facciano, gli assembramenti sono un aiuto al virus" ed "è anche preoccupante quanto successo ieri pomeriggio, quando abbiamo visto gente gridare che non c'è il virus, è una ripresa dei movimenti anti vax, forme di negazionismo".

LEGGI ANCHE: Galli: “Avrei riaperto regioni a luglio”

VIDEO: Regioni riaperte, pienone in stazione

Lo ha detto Silvio Garattini, farmacologo e presidente Istituto ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, intervenendo alla trasmissione Agorà, su Rai 3.

Il virus è ancora "in circolazione", ha aggiunto, e "vedere tutta questa gente senza mascherine è preoccupante. Si può stare senza da soli ma quando si è in piazza con molte persone bisogna averla". "Si può capire l'esasperazione - ha concluso - ma chi è ragionevole deve capire che bisogna stare attenti. E' bene che si torni alla normalità, però con gradualità e sempre con grande attenzione".