Associazione Next, P&G, Cri, Manpower e Altroconsumo con Aula 162 per un lavoro migliore e sostenibile

·4 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 4 nov. (Adnkronos/Labitalia) – "Next è un'associazione che sviluppa e promuove al livello nazionale un progetto di inclusione sociale nato a Parma per volontà̀ dell’operatore logistico Number1 per favorire l'incontro tra imprese alla ricerca di manodopera e soggetti svantaggiati riqualificati e formati, in cerca di una collocazione lavorativa e Aula 162 è una parte importante". A dirlo Maria Cristina Alfieri, direttore Associazione Next intervenendo al #FestivalFuturo 2021, l'appuntamento di Altroconsumo volto a indagare i cambiamenti in atto nella nostra società attraverso momenti di discussione e confronto con esperti, professionisti e rappresentanti di diversi settori.

"L'Associazione – ricorda – offre percorsi di formazione professionale qualificata e conseguente inserimento lavorativo a persone con difficoltà (disoccupati da lungo tempo, giovani che hanno abbandonato la scuola, migranti, rifugiati, donne vittime di violenza) creando in tutta Italia network di raccordo tra operatori sociali, imprese, istituzioni, soggetti finanziatori per attivare progetti fortemente radicati sul territorio. Poi proponiamo di intraprendere un percorso lavorativo".

"Con il progetto Aula 162, che prende il nome dal paragrafo dell’enciclica di Papa Francesco 'Fratelli tutti' – aggiunge Maria Cristina Alfieri – realizziamo corsi di formazione, finalizzati all'inserimento lavorativo, in Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Puglia e l’implementazione dei corsi a Parma nel quadriennio 2021/2024. Il progetto, reso possibile dall’importante sostegno di Procter&Gamble, vede coinvolti anche Croce Rossa Italiana e Manpower".

"Da sempre crediamo nella responsabilità sociale come leva strategica per la crescita del Paese. Abbiamo voluto aumentare questo nostro impegno lanciando il programma che punta a realizzare azioni di welfare con 'P&G per l'Italia'". A dirlo Riccardo Calvi, direttore comunicazione intervenendo al #FestivalFuturo 2021.

"Il progetto – spiega – non si occupa solo di sostenibilità sociale, ma anche di prevenzione dei tumori ginecologici e del seno per chi non può permetterselo e che non deve essere lasciato indietro. In Italia, a seguito della pandemia, 333.000 persone hanno perso il lavoro e il tasso di disoccupazione si attesta all'8,9%. L'iniziativa di inclusione sociale e lavorativa Aula 162, realizzata con Associazione Next, nasce per fornire corsi di formazione gratuiti, volti all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Rivolto in particolare a persone vulnerabili, migranti, rifugiati e donne vittime di violenza, il progetto vede la collaborazione di partner qualificati, Caritas, Croce Rossa Italiana, ManpowerGroup e Fondazione Human Age Institute, che supportano la gestione degli interi processi di selezione e collocamento".

"L'iniziativa – continua Riccardo Calvi – sostenuta dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, prevede un impegno forte e concreto nel promuovere il valore della diversità. Importante poi il nostro impegno per le donne vittime di violenza. Procter and Gamble investirà, inoltre, dieci miliardi di dollari nell'imprenditoria femminile".

"Allo scoppio dell'emergenza pandemica abbiamo collaborato immediatamente a livello sanitario e anche per la consegna di beni alimentari e medicinali salvavita. Il presidente Draghi ha dato atto dell'impegno della Croce Rossa e di questo siamo orgogliosi e ringraziamo i nostri volontari. All'emergenza pandemica è seguita però un'emergenza sociale con 300mila posti di lavoro bruciati; abbiamo così pensato di studiare i fenomeni per programmare gli aiuti ed è nato in Croce Rossa il portale 'Per le persone', con cui raccogliamo i dati del territorio per analizzare un'analisi più mirata e creare l'aiuto necessario". A dirlo Stefano Tangredi, delegato tecnico nazionale all'Inclusione sociale di Croce rossa italiana intervenendo al #FestivalFuturo 2021.

"Il nostro compito nel progetto 'Aula 162' – spiega – è di identificare i beneficiari per arrivare a chi ne ha bisogno, tuttavia abbiamo avuto la fortuna di avere un finanziamento del ministero del Lavoro. Abbiamo così realizzato la piattaforma di e-recruitment 'Lisa' che facilita le occasioni di matching tra la domanda e l’offerta di lavoro".

"Da una parte – sottolinea – ci sono i beneficiari del progetto Lisa che, con il supporto dei presidi regionali di Croce Rossa Italiana, potranno creare i propri curricula vitae online con le competenze, gli interessi e le conoscenze. Dall'altra parte le aziende e i datori di lavoro che avranno l’opportunità di ricercare personale qualificato e visionare profili personali. La piattaforma permetterà anche la comunicazione di eventi di formazione, webinar e seminari fruibili da tutti gli utenti interessati tramite una semplice registrazione".

"Siamo parte del progetto Aula 162 per promuovere un lavoro migliore e sostenibile. Sostenibilità del lavoro significa per noi far trovare un'occupazione in linea con le proprie competenze, intervenendo con la formazione colmando i gap esistenti". A dirlo Alfonso Santaniello, regional director di Manpower intervenendo al #FestivalFuturo 2021.

"In questo momento – spiega – l'85% delle aziende ha difficoltà a reclutare talenti all'interno del mercato del lavoro e ciò è dovuto al fatto che le competenze digitali e soft che vengono richieste".

"Per contrastare la violenza sulle donne – ricorda – abbiamo lanciato un percorso di formazione professionale che le porti al reinserimento del mondo del lavoro e ad un’autonomia economica".

"Altroconsumo farà la sua parte al fianco della nuova collaborazione, lanciata oggi, tra Associazione Next, Procter and Gamble, Croce Rossa Italiana e Manpower per l'integrazione lavorativa delle donne vittime di violenza". A dirlo Alessandro Sessa, direttore delle pubblicazioni di Altroconsumo, intervenendo al #FestivalFuturo 2021, l'appuntamento di Altroconsumo volto a indagare i cambiamenti in atto nella nostra società attraverso momenti di discussione e confronto con esperti, professionisti e rappresentanti di diversi settori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli