Assocontat: da Papa insegnamento essere imprenditori responsabili

Red

Roma, 27 nov. (askanews) - Oggi, a margine dell'Udienza Generale di Papa Francesco cui ha preso parte una delegazione di 300 persone di Assocontact, il Presidente Lelio Borgherese e il tesoriere Sara De Bonis sono stati ricevuti dal Santo Padre, al quale hanno portato il saluto degli oltre 30.000 associati.

Il Presidente Borgherese ha inoltre donato al Papa un micro-giardino, simbolo della foresta di alberi piantata dagli Associati in Amazzonia.

"È diverso tempo - ha detto Borgherese - che Papa Francesco ci insegna a non voltarci dall'altra parte quando si tratta della custodia della nostra Terra. Preparandoci a questo incontro, è nato il desiderio spontaneo di dare testimonianza del valore delle Sue parole nelle nostre vite; il contributo alla riforestazione risponde a un più ampio bisogno di cambiare passo, di essere imprenditrici, imprenditori e manager responsabili non solo verso le nostre comunità ma anche verso il futuro di tutta la comunità umana. O si cresce, in intelligenza, empatia e sensibilità, o le gravi crisi di questi tempi avranno la meglio. Il Santo Padre ci indica una strada di impegno e di coerenza, di apertura e di tolleranza, di testimonianza concreta e credibile, che noi tutti intendiamo percorrere".