Assoutenti, il rincaro dei prezzi: gli aumenti di maggio 2022

carrello spesa
carrello spesa

Assoutenti analizza gli aumenti di prezzo del mese di maggio 2022 rispetto a maggio 2021. Quasi tutto è andato ad aumentare, i rincari si rincorrono e fare la spesa sta diventando veramente complicato.

La ricerca di Assoutenti, il rincaro dei prezzi

Prima la pandemia, poi la guerra in Ucraina. Questi terribili eventi hanno portato anche a delle gravi ripercussioni anche sul piano dei prezzi di alcuni beni di prima necessità. Il prezzo della benzina e del gasolio è schizzato alle stelle e di conseguenza anche per fare la spesa serve spendere diverse centinaia di euro in più. I prezzi dei prodotti alimentari registrano una impennata record, aumentando del +7,4% rispetto allo scorso anno e addirittura del +1,2% in un solo mese. Questo significa che una famiglia, solo per mangiare, deve mettere in conto una maggiore spesa in media pari a +554 euro annui – spiega Furio Truzzi, presidente di Assoutenti.

I prezzi nel dettaglio, quanto sono aumentati in percentuale i costi degli alimentari

Se si osservano i dati percentuali proposti dalla stima di Assoutenti si osserva che tutto quanto è aumentato negli ultimi 12 mesi: il pane 9,6%; il riso 9,9%; farina 18,7%; pasta 20,5%; carni 6,7%; pesce fresco 8,6%; frutti di mare 11,4%; molluschi 10,9%; crostacei 10,6%; latte fresco intero 6,1%; latte conservato 8,5%; formaggi freschi 7,3%; uova 12,3%; burro 23,3%; olio di oliva 7,2%; olio di semi 70,2%; frutta fresca 6,0%; verdura fresca 11,0%; radici, bulbi e funghi 8,6%; patate 6,2%; patatine fritte 10,4%; zucchero 7,8%; gelati 11,0%; salse e condimenti 6,8%; caffè 5,0%; acque minerali 7,1%; succhi di frutta 7,9%; vini da tavola 2,8%; birra 3,0%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli