All’asta l’orologio di Ungaretti

(Adnkronos) - Sarà battuto all’asta un orologio appartenuto a uno dei più grandi poeti italiani di sempre: Giuseppe Ungaretti. Si tratta di un Patek Philippe del 1920 da taschino, con cassa rotonda in oro 18 carati, quadrante in smalto bianco, numeri romani dipinti e movimento a carica manuale. Il prezioso orologio andrà all’asta il prossimo 16 giugno da Finarte a Roma con una stima di partenza che si aggira tra i 4.000 e 6.000 euro, insieme alla dichiarazione olografa di autenticità firmata dal genero del grande poeta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli