Asteroide potenzialmente pericoloso in arrivo il 25 ottobre 2019

asteroide potenzialmente pericoloso

Gli scienziati hanno previsto per venerdì 25 ottobre 2019 il passaggio di un asteroide potenzialmente pericoloso ad una modesta distanza dalla terra. Gli stessi assicurano che tutto avverrà in totale sicurezza.

Asteroide potenzialmente pericoloso in arrivo

Il corpo celeste denominato 1998HL1 transiterà ad una distanza di 6,2 km dalla Terra, pari a circa 16 volte lo spazio che separa la Terra dalla Luna. Il suo diametro sarà compreso tra 440 e 990 metri, motivo per cui è stato definito potenzialmente pericoloso. Questa dicitura è infatti utilizzata per classificare gli asteroidi con un diametro superiore ai 100 metri che passano ad una distanza dalla Terra inferiore a 7.5 km.

Grazie alle sue notevoli dimensioni e alla modesta distanza dal nostro pianeta, sarà possibile scorgerlo anche utilizzando piccoli telescopi amatoriali con un diametro di almeno 200 millimetri. “Al momento della minima distanza dalla Terra l’asteroide sarà osservabile dall’Italia tra le stelle della costellazione del Triangolo. Poi scivolerà nel corso della notte in quella dell’Ariete“, ha spiegato l’astrofisico Gianluca Masi.

Sarà anche disponibile una diretta di Virtual Telescope Project, di cui lui è responsabile, che consentirà a tutto il web di assistere al suo passaggio previsto per le 19:21. Si tratta di un progetto che comprende diversi telescopi robotici pilotabili da remoto installati a Frosinone. Da giorni gli astrofisici che ne fanno parte stanno immortalando la posizione dell’asteroide e hanno condiviso le immagini scattate gli scorsi 19 e 21 ottobre.

Stando all’Agenzia spaziale europea ce ne sono 878 che rischiano di colpire la Terra nei prossimi 100 anni. Per evitare l’impatto e quindi il rischio di danni, gli scienziati starebbero creando una tecnologia in grado di dirottare le rocce spaziali.