Aston Martin DBX, il super SUV suona molto bene

redazione@motor1.com (Adrian Padeanu)

Anche ai non appassionati di SUV l'urlo del potente motore suscita emozioni da supercar

Un po' alla volta si diradano le nebbie dei segreti che avvolgono l'Aston Martin DBX, primo SUV della Casa britannica impegnato negli ultimi test di messa a punto.

La DBX si era già mostrata ricoperta dalle classiche camuffature gialle e nere firmate Aston Martin e Pirelli, ma oggi possiamo osservarla in azione in un video al Nurburgring che ci lascia ascoltare l'urlo degli scarichi.

Sound da V8 AMG

L'intensità e la piacevolezza del suono baritonale emesso dall'Aston Martin DBX impegnata sulla Nordschleife fa pensare alla presenza sotto il cofano del motore AMG 4.0 V8 biturbo che sulla DB11 sviluppa 510 CV.

'

Questo dovrebbe essere il motore di lancio del nuovo super SUV inglese, seguito in un secondo tempo dal V12 prodotto "in casa".

Fatta anche con Mercedes

Gli interni dell'Aston Martin DBX saranno realizzati in collaborazione con Mercedes, esattamente come l'architettura elettrificata. Discorso diverso per la piattaforma, sviluppata ex novo da Aston Martin anche per le future berline e SUV Lagonda, che sarà assemblata nel nuovo stabilimento di St. Athan, nel Sud del Galles.

Il futuro di Aston Martin

Arriva nel 2020 per sfidare i super SUV

Le ultime foto spia al Nurburgring della DBX, attesa al debutto entro fine 2019 e in produzione nel 2020, mostrano un muletto ancora lontano dalla versione di serie, senza fari e senza maniglie.

Aston Martin DBX, le foto spia

Le forme da crossover sportivo sono invece confermate e serviranno al SUV supercar di Aston Martin di sfidare le varie Lamborghini Urus, la futura Ferrari Purosangue, la Bentley Bentayga e pure la Rolls-Royce Cullinan.

 

Video: cvdzijden - Supercar Videos / YouTube