Aston Martin DBX: prezzo, interni e potenza del Luxury Supersuv

Aston Martin DBX

Aston Martin DBX, arriva in Italia in contemporanea all’apertura del nuovo showroom ufficiale Aston Martin Milano. Un’evento che non significa poco per la casa automobilistica riconosciuta per le sue supercar rifinite in ogni dettaglio. In primo luogo si avvicinano i clienti Italiani al brand proponendo un atelier unico nel suo genere che promette di regalare emozioni di acquisto “magiche”; dall’altra parte, dopo 107 anni, Aston presenta il suo primo suv rompendo la gamma attualmente in commercio.

Aston Martin DBX: suv-supercar

Hanno parlato tutti di questo modello, dai media ai possibili clienti si attendeva con fervore il primo suv di Aston Martin. La DBX arriva così in un momento particolare per il mercato automotive globale. Le case abituate a progettare le supercar si sono divise tra chi ha fatto uscire suv prestazionali, a chi ha preferito concepire alternative ibride ed elettriche.

Di informazioni ne sono uscite moltissime negli ultimi mesi ma la prova del nove andava fatta dal vivo. Nel video abbiamo toccato con mano gli interni, le linee e la filosofia che questa vettura vuole integrare al marchio Britannico.

Dimensioni, linee e interni

Per descrivere la DBX bisogna assolutamente specificare che il segmento a cui appartiene è quello dei Full Size Suv. Una fetta di modelli non così ampia che ha come caratteristica principale quella di essere sovradimensionati ai normali suv o crossover. Le dimensioni sono di 5 metri di lunghezza, 200 cm di larghezza e bene 1,68 metri di altezza da terra. Non risulta comunque appesantita nelle forme, grazie sicuramente alle line principalmente tondeggianti che terminano in una ghiera (creata ad hoc per la DBX) frontale, e nella coda di rondine posteriore.

Aston Martin DBX interni

Interni premium da vera Aston

Entrando nella DBX si rimane a bocca aperta per la qualità e la composizione degli interni. Tralasciando l’altezza e la conseguente visibilità da fuoristrada, ogni dettagli è curato nei minimi dettagli con materiali e cuciture che la rendono una vera Luxury car. I sedili, il volante sportivo e il cockpit digitale ricordano però molto le supercar a cui siamo abituati. Una simbiosi fra comfort, lusso e sportività difficile da ritrovare in altri supersuv usciti nel 2019.

Scheda tecnica Aston Martin DBX

La nuova supersuv, anche se vuole farsi ammirare per linee e design, vuole anche correre. Non importa se in pista o in offroad i dati parlano chiaro.

Motore: V8 da 4 Litri sovralimentato con 500 cavalli

Coppia: 700 Nm di coppia erogati con prontezza incredibile

Trasmissione: 9 marce a doppia frizione con sistema sequenziale al volante

Ciclistica: cerchi, almeno nella versione che verrà venduta all’inizio, da 22″ – passo allungato per avere sempre aderenza a qualsiasi velocità

Aston Martin DBX scheda tecnica

Prestazioni, prezzo e uscita DBX

Le prestazioni non sono da meno comparate con gli altri supersuv Italiani ed esteri. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 4.5 secondi. Quello che fa stupire è la velocità massima dichiarata di ben 291 km/h. Quell’uno finale non è per sbaglio e ci tengono in Aston Martin a far notare come il mondo dei suv sia cambiato portandoli ad essere delle vere sportive ad alte prestazioni.

Aston Martin DBX prezzo

Il prezzo è una sorpresa positiva, “solo” 198.500 euro, addirittura sotto la media di vetture simili. Le First Edition saranno dedicate all’anno di creazione di Aston Martin e saranno con numerose chicche dedicate, anche se le versioni Full Optional, avranno ancora molto da offrire. Le prime Aston Martin DBX arriveranno per l’inizio del 2020 in Europa e America.