AstraZeneca approvato: potrà essere usato anche in Italia

·1 minuto per la lettura
Aifa approva AstraZeneca
Aifa approva AstraZeneca

Dopo l’Ema, anche l’Aifa approva il vaccino AstraZeneca e dà il via libera per tutte le fasce d’età. Tuttavia, nelle raccomandazioni si precisa che è preferibile somministrarlo agli under 55, perché per gli anziani ci sono meno dati.

Aifa approva vaccino AstraZeneca

Dopo l’approvazione dell’agenzia regolatoria europea, il vaccino di AstraZeneca potrà essere usato anche in Italia: la conferma arriva dopo l’approvazione da parte dell’Aifa. La Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia del farmaco, infatti, ha dato il via libera per tutte le fasce di età.

Non mancano però alcune indicazioni e precisazioni. In particolare, si “raccomanda l’utilizzo preferenziale” del farmaco nei pazienti di età inferiore ai 55 anni. Per i più anziani, infatti, pare ci siano ancora pochi dati, perché era più basso il numero di pazienti sottoposto ai test negli studi clinici dall’azienda. Anche la Germania ha consigliato di utilizzarlo solo su chi ha meno di 65 anni. Tuttavia, l’Ema ha spiegato: “È prevista protezione dato che una risposta immunitaria si osserva in questa fascia di età e sulla base dell’esperienza con altri vaccini”.

Ora spetta al ministero e alle Regioni inserire il nuovo vaccino anti-Covid nella campagna vaccinale, anche seguendo le linee dettate dall’agenzia. Sarà il ministero della Salute a stabilire nel dettaglio le modalità d’uso nel nostro territorio. L’approvazione è avvenuta dopo una lunga riunione della Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco. Si tratta del terzo autorizzato finora in Europa dopo quelli di Pfizer-Biontech e Moderna.