AstraZeneca, Bassetti: "Stop a vaccino? Aifa decida"

·1 minuto per la lettura

"Sul vaccino AstraZeneca serve una posizione chiara e definitiva di Aifa". Sono le parole di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, all'Adnkronos Salute. Il vaccino AstraZeneca torna sotto i riflettori per un caso di trombosi, successivo alla somministrazione della dose. Una ragazza di 18 anni è in condizioni gravi da giorni.

"Basta con il balletto delle comunicazioni e delle raccomandazioni che hanno cambiato le fasce d'età per questo vaccino, con errori enormi di comunicazione dell'Agenzia del farmaco e del ministero della Salute. Non ha fatto bene a questo vaccino anti-Covid che i dati inglesi ci hanno sempre detto che funziona benissimo. Ora però, visto anche l'impatto di questi errori sull'opinione pubblica italiana, si decida da domani se il vaccino AstraZeneca non si deve più usare e ci si attrezzi per fare solo vaccini a mRna", dice Bassetti.

"La strategia vaccinale punti su Pfizer, Moderna e poi su CureVac. Ma deve essere una scelta politica - precisa - L'opione pubblica è inferocita sul vaccino AstraZeneca, le istituzioni non possono lasciare da soli i medici e le Regioni a difenderli".