AstraZeneca, Draghi-Macron: "Pronti a ripartire con ok Ema"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Mario Draghi e Emmanuel Macron sono "pronti a far ripartire speditamente la somministrazione del vaccino AstraZeneca" appena arriverà l'ok dell'Ema, l'agenzia europea del farmaco, che giovedì renderà note le conclusioni sul vaccino, sospeso ieri da una serie di paesi, compresi Italia e Francia.

"Oggi il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, hanno avuto uno scambio di vedute sulla decisione presa in molti paesi europei, tra cui l'Italia e la Francia, di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Si tratta di una misura temporanea e cautelativa che durerà fino a giovedì 18 marzo, in attesa della conclusione dell'analisi supplementare condotta dall'Agenzia Europea per i Medicinali. Le dichiarazioni preliminari di oggi dell'Ema sono incoraggianti. In caso di conclusione positiva dell'analisi dell'Ema, i due leader sono pronti a far ripartire speditamente la somministrazione del vaccino AstraZeneca", rende noto Palazzo Chigi.