AstraZeneca, Galli: "Mi preoccupo se Ema dice sì con limitazioni"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Per il vaccino anti-covid di AstraZeneca, sospeso in Italia e in altri paesi, "mi auguro che non ci sia una presa di posizione a metà, che Ema dica che si può continuare a usare, punto. Se dicessero che si può usare con limitazioni, mi preoccuperebbe un po'". Lo ha affermato Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco e dell'università Statale di Milano, ospite di 'Un giorno da pecora' su Rai Radio1, parlando dell'imminente decisione dell'Agenzia europea del farmaco sul siero anti-Covid di AstraZeneca.

"La conclusione alla fine dei conti - afferma Galli - è che AstraZeneca funziona, costa meno di altri e questo può forse creare qualche problema a livello di contrattazione internazionale".