AstraZeneca, membro Cts: "Ema limiterà uso agli over 60"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Sul vaccino AstraZeneca "è possibile, plausibile e probabile che Ema dica ciò che già le agenzie regolatorie in Francia e in Germania hanno deciso, ovvero di limitare l'uso" del vaccino "ai soggetti over 60". A dirlo è Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e membro del Comitato tecnico-scientifico, ospite di 'Timeline' su SkyTg24.

"Penso che da Ema - ha spiegato - arriverà una decisione in un unico senso, perché già Francia e Germania hanno deciso. E alla luce dei dati, ancor non confermatissimi che nel Regno Unito o e in Ue si sono registrati 50 casi di trombosi venosa celebrale su più di 25 milioni di vaccinati, soprattutto sotto i 60anni, è possibile, plausibile e probabile che Ema dica ciò che già le agenzie regolatorie in Francia e in Germania hanno deciso, ovvero di limitare l'uso di AstraZeneca ai soggetti over 60".

Sulle scuole, per Abrignani, "Il rischio zero in questo periodo non esiste perché non siamo ancora tutti vaccinati. I morti sono ancora tanti, ma abbiamo frenato la salita della curva dei nuovi casi, quindi se dovevamo giocarci un gettone, come hanno detto il presidente dell'Iss, il ministro della Salute e il premier, l'abbiamo fatto sulla scuola perché non poteva rimanere chiusa. E' stata una scommessa, non a rischio zero ma calcolato, ma dal mio punto di vista è stato giusto riaprirle fino alla prima media".