AstraZeneca, ok da autorità Ue a vaccino Covid come booster

Logo di AstraZeneca a Wilmington

(Reuters) - Il produttore farmaceutico AstraZeneca ha comunicato che il suo vaccino contro il Covid-19, Vaxzevria, è stato approvato nell'Unione europea dall'autorità di regolamentazione dei farmaci del blocco come booster di terza dose negli adulti, a seguito del via libera da parte di un comitato la scorsa settimana.

Il vaccino può ora essere utilizzato come dose di richiamo dopo il ciclo di due dosi di Vaxzevria o da coloro che sono stati precedentemente vaccinati con un vaccino a mRNA, come quelli prodotti da Pfizer e BioNTech o Moderna.

"Garantire una maggiore durata della protezione immunitaria è essenziale per la gestione a lungo termine del Covid-19 a livello globale, e i booster possono risolvere il problema del calo della protezione nel tempo che è stato riscontrato con tutti i programmi vaccinali primari fino ad oggi", ha detto Mene Pangalos, vicepresidente esecutivo della divisione R&S biofarmaceutica di AstraZeneca, in un comunicato.

Un comitato dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha dato il via libera a Vaxzevria come vaccino di richiamo giovedì, poche settimane dopo che l'ente regolatore aveva approvato l'uso di Comirnaty di Pfizer-BioNTech come richiamo per gli adulti precedentemente vaccinati con altri vaccini.

Molti produttori di vaccini hanno indicato che la maggior parte delle vaccinazioni di quest'anno riguarderà dosi di richiamo o prime inoculazioni per bambini che stanno ancora ottenendo le approvazioni normative a livello globale.

In genere, l'ultima parola sull'uso dei prodotti nell'Unione europea spetta alla Commissione europea.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli