AstraZeneca sospeso, "giovedì da Ema nulla di decisivo"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Nessuna decisione definitiva a breve termine sul vaccino anti-covid di AstraZeneca sospeso in via cautelativa dall'Italia e da diversi Paesi europei. Dalla riunione di emergenza convocata dall'Agenzia europea del farmaco Ema per giovedì, "non mi aspetto che ci sia niente di decisivo", afferma Vittorio Demicheli, epidemiologo e presidente del Comitato scientifico per la sorveglianza post-marketing dei vaccini Covid-19 dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa.

"Nella banca dati europea - spiega ai microfoni di Radio 1 - non ci sono ancora praticamente le informazioni sulla base delle quali gli Stati hanno preso le loro decisioni, quindi dubito ci sia il tempo per avere informazioni compiute e prendere una decisione definitiva nel giro di così poche ore".

Demicheli si augura che si possa fare "nel più breve tempo possibile la prima fase che è quella dell'analisi dei casi, alla quale è probabile che debba seguire qualche fase di studio per capire se questi singoli casi correlabili sono davvero associati alla vaccinazione. Per questo dico che, a naso, ci si aspetta un problema di non facilissima soluzione".