Astuti: grazie a Pd Regione Lombardia assumerà medici di base

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 dic. (askanews) - "Abbiamo chiesto e ottenuto dalla Regione Lombardia lo stanziamento delle risorse necessarie affinchè le Ats possano assumere i medici di base necessari a garantire un welfare di comunità costruendo una rete di poliambulatori pubblici. E' questo un tema centrale che dovrà essere seriamente affrontato nel lavoro avviato in consiglio di riscrittura della legge 23 sulla sanità regionale". Lo scrive in una nota il pd lombardo, che rivendica il merito di aver ottenuto, in seguito alla presentazione di un ordine del giorno collegato al Bilancio, il finanziamento del Piano straordinario di assuzioni di medici di base da parte delle Ats lombarde.

"Entro il 2022 - spiega il consigliere regionale Samuele Astuti, primo firmatario del documento - in Lombardia saranno andati in pensione 1802 medici di base. Già oggi i posti vacanti sono 552 e i medici attivi sono costretti a seguire un numero di pazienti troppo alto. Una vera e propria emergenza che, come ha messo purtroppo in evidenza la pandemia da coronavirus, non consente di realizzare un welfare di comunità, indispensabile per garantire l'assistenza e la cura dei cittadini".