Astuti (Pd): in Lombardia incertezza totale su vaccini anti-Covid

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 feb. (askanews) - "Sul Piano vaccinale anti-Covid è ancora incertezza totale: è chiaro che l'obiettivo, annunciato da Bertolaso, di vaccinare tutti entro giugno è lontanissimo. Solo domani ci sarà in Regione l'incontro con i medici di base per pianificare i vaccini per gli over 80 che dovranno essere trattati a domicilio. Va peggio per i cronici under 80, per i quali non c'è neppure una data d'inizio delle vaccinazioni. Le grandi strutture, infine, che dovrebbero ospitare le vaccinazioni di massa non saranno pronte prima del 15 aprile. Ad oggi non sono neppure partite le gare per il noleggio degli stand". Così il consigliere regionale del Pd, Samuele Astuti commenta così il quadro della campagna vaccinale fatto oggi in Commissione sanità di Regione Lombardia .

"E' evidente che il piano Bertolaso è velleitario ed è chiaro perché l'assessore Moratti abbia detto agli over 80 che 'non c'è fretta'" ha continuato Astuti, sottolineando "un'affermazione che, mentre dilagano le varianti del virus, ne sono state identificate quasi 600 in Lombardia, è prova di poca serietà e poco rispetto per i cittadini".