Asus rilancia sui notebook 2 in 1: col nuovo Slate T3300 "pronti a stupire, è unico nel suo genere"

·2 minuto per la lettura

Asus rilancia, nel panorama dei notebook Windows, una tipologia di computer portatile che in passato le aveva fatto riscuotere successo, quella dei laptop convertibili 2-1. Nei giorni scorsi l’azienda ha presentato il nuovissimo Vivobook Slate T3300 Oled, dispositivo dalle dimensioni ridotte con tastiera magnetica che si può sganciare trasformando, di fatto, il computer in un tablet.

"Ci poniamo la missione di semplificare la vita dei consumatori, con soluzioni che rispondono al meglio alle loro esigenze, qualunque esse siano", spiega all’Adnkronos Massimo Merici, Business Development Manager System Business Group di Asus. "Il mercato ha apprezzato in passato i nostri notebook detachable, con uno dei nostri milestone, il Transformer T100, capaci di garantire massima flessibilità e convenienza nell’utilizzo quotidiano, senza dover per questo accettare compromessi. Il Vivobook Slate T3300 porta con sé gli stessi principi, rafforzandoli attraverso ulteriori qualità di rilievo, come lo schermo Oled e l’Asus Pen 2.0". Insomma, aggiunge Merici, grazie anche allo schermo da 13,3 pollici "è una soluzione unica nel suo mercato, e siamo sicuri che riuscirà a stupire tutti coloro che sono in cerca di un prodotto che offra un’esperienza di livello in tutti gli ambiti di utilizzo".

La richiesta del mercato verso i notebook convertibili, spiega ancora, "sta aumentando e sono numerosi i consumatori che ricercano soluzioni ibride che evitino la necessità di acquistare più device specializzati, ognuno per un determinato ambito di utilizzo".

Asus non è nuova nel presentare, nel mondo dei notebook, soluzioni innovative: solo nell’ultimo anno, con la serie Zenbook Pro Duo ha introdotto uno schermo secondario inclinabile, inserito sopra alla tastiera, dotato di un software personalizzato che non offre solo vantaggi nel multitasking, ma anche un miglior raffreddamento del computer. Oppure, con i Vivobook Pro X ha dato vita all'Asus DialPad, una rotella virtuale integrata nel touchpad dedicata all’utilizzo in app come le suite Adobe per la creazione di contenuti grafici e video.

Caratteristica di spicco del nuovo portatile è il display: touchscreen Oled con diagonale da 13,3’’ FullHd con supporto alla Asus Pen, al Dolby Vision e con certificazione Vesa Hdr True Black 500. Il peso del notebook è di circa 1400 grammi, ma sganciata la tastiera scende sensibilmente a circa 1000 grammi incluso lo stand e meno di 800 grammi se si prende in considerazione solamente il corpo del portatile. E’ dotato di ingressi Usb type-C, sensore di impronte e lettore di microSd. Ha due fotocamere, una anteriore da 5 megapixel e una posteriore da 13. Al suo interno è presente un processore Intel Pentium Silver N6000, con Gpu integrata Intel Uhd Graphics, 4 o 8 gigabyte di Ram a seconda delle due configurazioni con 128 o 256 gigabyte di storage.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli