Atac, Nobili (Pd): referendum fa chiarezza su disastro Raggi

Pol/Bac

Roma, 12 ago. (askanews) - "Il referendum su Atac, per la liberalizzazione e la messa a gara del servizio nel 2019 come prevede la legge e il buon senso, lanciato dai Radicali, che ho firmato e sostenuto insieme a tanti democratici e democratiche, ha raggiunto e superato le 30mila firme di cittadini romani". Lo afferma in una nota Luciano Nobili, responsabile Pd Città metropolitane, che aggiunge: "È un risultato straordinario perché per la prima volta a Roma Capitale si riesce a raggiungere il numero di firme necessarie".

Per Nobili "è l'effetto del disastro dei 5 Stelle che ha spinto alle stelle la voglia di partecipazione. Si cancellano le tante bugie che hanno raccontato in questi mesi: è un referendum che vuole una buona liberalizzazione, non una cattiva privatizzazione. Chi lo sostiene è in malafede. La strada migliore per svendere Atac ai privati è lasciarla fallire, non certo liberalizzare il settore".

(Segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità