Atlanta, un altro afroamericano ucciso dalla polizia

webinfo@adnkronos.com

Un altro afroamericano vittima della polizia negli Stati Uniti. Rayshard Brook, 27 anni, è morto ad Atlanta dopo essere stato ferito a colpi d'arma da fuoco da un agente dopo aver opposto resistenza all'arresto. Il sindaco di Atlanta, Keisha Lance Bottoms, riferiscono i media Usa, ha reso noto che il capo della Polizia della città statunitense, Erika Shields, ha rassegnato le dimissioni, che sono state accettate.  

Secondo quanto riferito dai media americani, la polizia è intervenuta dopo essere stata allertata da una telefonata proveniente dal ristorante Wendy's, che denunciava la presenza di Brooks, addormentato in un parcheggio.  

Il precedente di George Floyd 

Sottoposto all'alcol test, che non ha superato, gli agenti hanno tentato di arrestarlo, ma lui ha opposto resistenza, impossessandosi di un taser in dotazione ai poliziotti, hanno raccontato i testimoni. A quel punto, uno degli agenti ha sparato, ferendo il giovane. Trasportato in ospedale, Brooks è morto poco dopo. La scena è stata ripresa in un video, che gira sui social e che mostra quanto avvenuto la notte scorsa.