Atlantia, Paita: Toninelli e M5s non vogliono la Gronda

Pol/Luc

Roma, 18 lug. (askanews) - "Finalmente Toninelli ha scoperto le carte: lui e i 5 Stelle non vogliono la Gronda. E' ormai chiaro che il loro vero disegno è - ed è sempre stato - questo". Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito delle parole del ministro Toninelli sulla Gronda.

"Nonostante sia un'opera vitale per Genova e la sua economia - spiega - i grillini non vogliono la Gronda. E non la vogliono per la stessa incomprensibile ossessione ideologica che li porta a non volere la Tav. La conseguenza della decisione di Toninelli sarà l'indebolimento della città e del porto, oltre che un nuovo regalo al gruppo Benetton, dato che a sostenere l'investimento avrebbe dovuto essere Aspi".

"Toninelli e i 5 Stelle vogliono condannare Genova a un futuro di decrescita. Bisogna fare in modo di fermare questo inconcepibile atto di autolesionismo. Genova si ribelli alla decrescita infelice", conclude.