Atletica: Diamond League, 4 azzurri tra le stelle di Eugene (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Per capirci: la più “lenta” delle quattro (la Jackson), corre in 10.76. Scintille anche al maschile: senza l’oro olimpico Marcell Jacobs che ha rinunciato, il confronto nei 100 è soprattutto fra l’argento Fred Kerley (Usa) e l’oro dei 200 nonché bronzo dei 100 e della 4×100 Andre De Grasse (Canada), con il grande deluso Trayvon Bromell (Usa) che prova a risorgere. Nei 200, altrettanto insoddisfatti dai Giochi, sfrecciano il bronzo Noah Lyles e l’argento dei 400hs Rai Benjamin. E sempre dal fronte Usa, nei 400hs al femminile va in pista l’ex primatista Dalilah Muhammad, argento a Tokyo.

Tra gli altri ori olimpici annunciati, non mancano il keniano Emmanuel Kipkurui Korir (800), la statunitense Athing Mu (800), il norvegese Jakob Ingebrigtsen (1500) in gara nel tradizionale miglio del Bowerman Mile, l’etiope Selemon Barega (10.000) e l’ugandese Joshua Cheptegei (5000) in un faccia a faccia nelle due miglia, la mezzofondista ugandese Peruth Chemutai nei 3000 siepi, l’astista a stelle e strisce Katie Nageotte, il pesista statunitense primatista del mondo Ryan Crouser.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli