Atletica: Mondiali Under 20, Melluzzo sesto nei 100 metri

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Nairobi, 19 ago. – (Adnkronos) – Sesto posto e un po’ di amarezza per Matteo Melluzzo nella finale dei 100 metri ai Mondiali under 20 di Nairobi. Lo sprinter siciliano non riesce a esprimersi sui livelli della semifinale (macinata in 10.29) e chiude in 10.49 (-0.2), nella gara che incorona campione del mondo il velocista del Botswana Letsile Tebogo (10.19) e che, su pista umida, dopo il temporale del primo pomeriggio, assegna le medaglie d'argento e di bronzo con 10.28 e 10.32, rispettivamente al sudafricano Benjamin Richardson e al cubano Shainer Rengifo Montoya.

“Sono abbastanza deluso – le parole a caldo del 19enne siracusano, bronzo agli Europei U20 di Tallinn nei 100 e con la 4×100 – ho corso la peggiore gara della mia stagione. Peccato perché ero riuscito a fare un buon riscaldamento, nonostante il rinvio della gara di mezz’ora a causa del maltempo. Quando intorno alla metà del rettilineo ero affiancato agli altri non sono stato in grado di cambiare passo come invece faccio solitamente e mi sono sentito risucchiato dagli avversari. Però questa delusione deve aiutarmi per andare più forte in staffetta: non siamo messi male con il quartetto e possiamo giocarcela”. Sabato mattina la batteria.

Tra gli altri azzurri, Greta Brugnolo sbarca in finale nel triplo. La veneziana ci mette tre salti per carburare ma nella prova conclusiva pizzica il 12,91 (-0.8) che la proietta nella gara di domani, quella che distribuisce le medaglie mondiali: per lei la nona prestazione complessiva. Non la imita Francesca Orsatti, eliminata con 12,50 (non rilevato il vento).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli