Atletica: record italiano nell'asta per Roberta Bruni con 4,60

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Firenze, 15 mag. – (Adnkronos) – Grande giornata per l’asta a Firenze, con il record italiano femminile eguagliato. La protagonista dell’impresa è Roberta Bruni, che pareggia il primato superando la quota di 4,60 alla terza prova. È la stessa misura del limite nazionale all’aperto, realizzato nel 2009 da Anna Giordano Bruno (il 2 agosto a Milano), e anche di quello indoor stabilito dalla stessa Bruni ad Ancona nel 2013. Arriva così il secondo record italiano in tre giorni, dopo il 9"95 di Marcell Jacobs nei 100 metri giovedì a Savona.

La 27enne romana dei Carabinieri, che vive e si allena a Rieti sotto la guida tecnica di Riccardo Balloni, aggiunge otto centimetri al record personale del 2019. E si avvicina allo standard olimpico fissato a 4,70 ma la qualificazione può essere raggiunta anche tramite il ranking mondiale. Nella miglior gara di sempre per la specialità in chiave azzurra, due atlete si sfidano alla quota del record, anche la veneta Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) che cresce a 4,55 con dieci centimetri di progresso rispetto al recente personale ottenuto nello scorso weekend. Terzo posto per Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) con 4,45.