Atletica: ritorno vincente nella mezza maratona di Trieste per Faniel

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Trieste, 8 mag. – (Adnkronos) – Rientro con vittoria per Eyob Faniel. Dopo la rinuncia alla maratona di Boston per un guaio muscolare, il primatista italiano della maratona riparte dalla mezza sulle strade di Trieste: primo posto per l’azzurro delle Fiamme Oro alla Trieste Spring Run con il crono di 1h02'50", in una gara nella quale non andava alla ricerca del tempo ma delle sensazioni post-infortunio. Alle spalle del 29enne vicentino di Bassano del Grappa, straordinario terzo classificato alla maratona di New York dello scorso novembre, in tre chiudono con lo stesso crono di 1h03'44": l’ucraino Vitaliy Shafar, il marocchino Hicham Boufars e il keniano Vincent Kimutai.

Per Faniel è un nuovo successo nel golfo triestino, dopo l’affermazione dello scorso anno nei 10 km della Mujalonga: stavolta il percorso con vista mare collegava la località di Aurisina con il centro di Trieste. Passaggio ai dieci chilometri in 29'26", primi quindici km insieme alla lepre e finale in solitaria: “Riparto da qui, sono in ripresa – le parole di Faniel – sono soddisfatto di questo risultato, su un percorso veloce e con un pubblico partecipe. Il vento mi ha condizionato ma mi dicono che oggi non si trattasse proprio di ‘bora’ quindi posso ritenermi fortunato. È stata dura rinunciare a Boston ma l’abbiamo fatto per concentrarci sugli Europei di Monaco in agosto. Mercoledì torno in Kenya, a Kapsabet, per un altro mese di raduno in altura: in Baviera il giorno di Ferragosto voglio dare il massimo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli