Atp Finals. Berrettini costretto al ritiro: "Mi sento derubato". Gioca Sinner

·1 minuto per la lettura

“Ho pensato, riflettuto, pianto e alla fine deciso...”. Matteo Berrettini comunica su Instagram che non potrà giocare le Atp Finals. L’infortunio muscolare che lo ha costretto al ritiro nel primo match contro Zverev non gli consentirà di scendere in campo stasera. Al suo posto giocherà Jannik Sinner.

“Sono distrutto, mai avrei pensato di dover rinunciare all’evento tennistico più importante mai tenutosi in Italia in questo modo” scrive Berrettini, “il mio corpo non è pronto ad affrontare le sfide che ho davanti. Dire che sono triste non renderebbe giustizia allo stato d’animo in cui sono, mi sento derubato di qualcosa che ho conquistato con anni di sforzi e sudore. Non è stata una decisione facile, ma sono convinto che sia la migliore per me e per la mia carriera”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli