Atreju, il dottor Meluzzi: “Vi racconto gli orrori di Bibbiano”

dottor merluzzi

La festa di Fratelli d’Italia, ad Atreju sull’isola Tiberina, prende il via il 20 settembre 2019. Tra gli ospiti ci sarà anche il dottor Manfredi Meluzzi, che parlerà anche del caso di Bibbiano e degli affidi illeciti dei minori. Come ha spiegato il professore in un breve video, infatti, “quando avrò l’onore di parlare degli orrori di Bibbiano (sabato mattina ad Atreju) vorrò ricordare che la difesa della famiglia è anche la difesa delle nostre radici, della nostra memoria e di chi siamo noi. Da dove veniamo e dove vogliamo andare”.

Bibbiano, dottor Meluzzi

“Dobbiamo difendere lo stile di vita europeo” ha detto Ursula von der Leyen. “Ma lo stile di vita forse non basta” ha aggiunto il dottor Meluzzi, che alla festa di Fratelli d’Italia parlerà anche del caso di Bibbiano. Il professore ha registrato un breve video dove pubblicizza la sua partecipazione alla manifestazione sull’isola tiberina. “Non basta dire che il modo di accogliere degli europei è diverso da quello degli australiani e degli americani di Trump” ha poi proseguito. “L’Europa, occorre ricordare, è stata l’Europa delle Termopili, di Leonida, di Cesare, ma anche di Carlo magno, di Carlo Martello, di Carlo V… e anche di Napoleone”. “Grandi valori di civiltà, di libertà, di democrazia” che, sempre nelle parole di Meluzzi “hanno difeso uno stile di vita che è il nostro”. Infine, nel suo messaggio conclude spiegando: “Quando avrò l’onore di parlare degli orrori di Bibbiano (sabato mattina ad Atreju) vorrò ricordare che la difesa della famiglia è anche la difesa delle nostre radici, della nostra memoria e di chi siamo noi. Di dove veniamo e dove vogliamo andare”.