Atreju, premio memoria a maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro

Lsa

Roma, 21 set. (askanews) - E' dedicato al maresciallo vicecomandante della stazione di Cagnano Varano nel foggiano, Vincenzo Carlo Di Gennaro, il carabiniere ucciso nella mattinata di sabato 13 aprile 2019 nel corso di una sparatoria mentre era in servizio nel centro cittadino, il premio alla memoria 2019 di Atreju. E' quanto informa un comunicato. Nel corso di un controllo, un pregiudicato estrasse la pistola e sparò al militare mentre era in auto con il collega Pasquale Casertano, rimasto ferito durante la sparatoria. Un omicidio - ricorda la nota - che ha fortemente colpito l'opinione pubblica italiana, anche per l'immagine del grande Tricolore che i colleghi del maresciallo hanno steso sul suo cadavere subito dopo l'omicidio. A ricevere il premio la sorella Lucia e la fidanzata Stefania Gualano, con la quale Di Gennaro stava decidendo la data delle nozze. Alla memoria del maresciallo, che aveva 46 anni, il Comune di San Severo, città in cui viveva il carabiniere, ha deciso di intitolare un largo e in suo ricordo è stato eretto anche un cippo commemorativo.