Attacco in Afghanistan, Moavero condanna "un atto esecrabile"

Sim

Roma, 18 ago. (askanews) - Il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha espresso "costernazione e condanna" per l'attentato messo a segno ieri sera in Afghanistan, che ha causato 63 morti e oltre 180 feriti.

"Un atto esecrabile", lo ha definito il ministro su Twitter, esprimendo "solidarietà e affettuosa vicinanza dell'Italia alle vittime, alle loro famiglie e al popolo afgano".